Notizie Lampo
Home > Guide e Consigli MakeUp > Cosmoprof 2015: La mia esperienza!

Cosmoprof 2015: La mia esperienza!

Sabato 21 Marzo ho avuto l’opportunità di andare al Cosmoprof 2015 di Bologna, una delle più grandi fiere espositive di cosmetica, estetica, unghie, capelli e profumeria. Io sono andata in giornata insieme ad una mia amica che mi ha accompagnata, ed in questo articolo vi proporrò tutte le mie impressioni e riflessioni su questa fiera di Bologna. Innanzitutto, andare in treno al Cosmoprof 2015 scendendo alla stazione di Bologna Centrale è semplicissimo: i vari autobus che portano alla fiera di Bologna sono tanti e passano ogni poco tempo, e la fermata si trova proprio di fronte alla Stazione. Vi sconsiglio di andare in Taxi perché il viaggio è davvero molto breve e la coda di persone che vorrebbero prendere il Taxi per fare prima è veramente lunga, e rischiereste di perdere veramente il doppio del tempo.

Cosmoprof 2015

Una volta scese dall’autobus vi troverete davanti all’ingresso Costituzione della fiera di Bologna Cosmoprof 2015, pronte per essere accolte in questa manifestazione. Io ho comprato i biglietti online, è assolutamente sconsigliato comprarli sul momento per via della fila immensa che si crea e per il costo elevato del biglietto. Se acquistate il biglietto online, avete diritto al 40% di sconto sulla tariffa base, e andrete a pagare il biglietto giornaliero 26 euro, al posto di 45 euro se lo acquistate in loco. Una volta entrate nella fiera, vi basterà passare sotto ad un lettore a barre il vostro biglietto, e finalmente entrerete nella struttura vera e propria. Io personalmente non ho trovato per niente fila per entrare, non so se fosse stato un caso o se la fila si libera molto velocemente.

cosmoprof 2015

Il Cosmoprof 2015 è strutturato su vari padiglioni, ognuno dei quali è diviso fisicamente dall’altro, come potete vedere nella foto (cliccando sopra la foto la potete vedere meglio). Se avete intenzione di andare al Cosmoprof in giornata, come ho fatto io, vi consiglio di stamparvi la mappa e segnarvi in anticipo i padiglioni e gli stand che volete andare a vedere e curiosare, anche in modo molto grossolano e generico, giusto per avere un’idea del percorso che volete intraprendere. Visitare tutta la fiera del Cosmoprof 2015 in giornata è veramente impossibile, ve lo posso assicurare. Io mi sono scritta a lato della mappa i padiglioni e gli stand, compresi di nomi dei brand, che volevo andare a vedere, in modo da prefissarmi degli obiettivi, e ho evidenziato i padiglioni che volevo visitare. La mappa è sicuramente d’aiuto, anche se molte volte mi è risultata poco veritiera per come è strutturata la fiera fisicamente. Le proporzioni non sono molto ben rispettate, e soprattutto i posti su cui sono disegnate. Vi consiglio comunque di stamparla perché è fondamentale seguire un percorso, qualora non vi fermaste per più di un giorno.

Cosmoprof 2015

I padiglioni del Cosmoprof 2015 non seguono un filo logico, ovvero non troverete tutte le “categorie” dei settori una dietro l’altra. Per esempio i padiglioni dei capelli o di profumeria sono molto distanti gli uni dagli altri, ma questo lo potete vedere anche dalla mappa colorata. I padiglioni sono strutturati in: unghie, estetica & spa, profumeria e cosmesi, padiglioni nazionali e capelli. Vi è poi la sezione dedicata al Cosmopack, che però è totalmente divisa dal Cosmoprof. Io ho girato per lo più padiglioni di profumeria e cosmesi, capelli e i padiglioni nazionali. Quantificando, sono riuscita a vedere più o meno tre quarti della fiera totale dalle 10:30 alle 17. Molte volte ho dato solo una rapida occhiata agli stand, anche se su tutti ho prestato la mia attenzione, perché vi erano prodotti davvero molto interessanti. Ho avuto modo di incontrare anche uno Youtuber, Antonio Sorvillo, che propone video su Youtube di trucchi scenici! Tra gli stand di spicco ho avuto modo di vedere Essence, Catrice, Youngblood, NYX, Make Up For Ever, PaolaP, Peggy Sage.

Cosmoprof 2015

Il Cosmoprof 2015 è una fiera per lo più espositiva: non si possono infatti comprare i prodotti esposti almeno nel 90% dei casi. Sono davvero pochi gli stand che vendono i loro prodotti, la maggior parte sono stand che vengono per esporre le novità e per far provare ai visitatori i prodotti. Il padiglione che mi ha più delusa è stato quello delle unghie, il 36, che è l’unico che tratta questo settore. E’ il padiglione più grande della fiera, ma a mio parere è anche il meno organizzato. Le corsie per passare sono veramente strette, ed è impossibile seguire un filo logico per vedere gli stand. In questo caso erano molti gli stand che vendevano, ma avvicinarsi ai prodotti era veramente difficile, per via della grandissima quantità di persone che si è cumulata, soprattutto nel pomeriggio. Molti stand erano dedicati alla ricostruzione in gel delle unghie, e molti proponevano anche dei prezzi per farle sul momento, ma sinceramente non ne ero molto interessata e per questo sono rimasta un po’ delusa.

Cosmoprof 2015

I padiglioni di profumeria e cosmesi, estetica & spa e capelli invece mi sono piaciuti veramente molto. Ho avuto modo di conoscere veramente molte aziende, molte persone e anche molti prodotti innovativi. Se siete blogger, avrete l’opportunità di provare alcuni prodotti tramite campioncini o tester, gli espositori sono davvero contenti di offrire i loro prodotti per eventuali recensioni. Molte volte gli stand regalano borse enormi per pubblicizzare il loro marchio, con qualche campioncino dentro o anche vuote. Io sono tornata a casa con un bel bottino grazie ai tester e ai campioncini che le aziende mi hanno offerto, e sono davvero molto felice di ciò poiché il mio obiettivo non era quello di comprare prodotti ma di farmi conoscere in questo mondo del beauty del Cosmoprof 2015.

Cosmoprof 2015

Passando alle mie considerazioni, il prossimo anno ci ritornerò sicuramente ma con un po’ più di calma. Mi spiego meglio: il Cosmoprof 2015 è una fiera veramente molto grande, che per essere vista tutta necessita di almeno due giorni, non tanto perché non riuscireste a vederla tutta in un giorno (è difficile, ma non impossibile), quanto perché per vederla bene è necessario viverla con tranquillità. In sé è un posto molto caotico, pieno di persone e di stand ed è facile perdere la testa. Vorrei avere l’opportunità di vederla con più calma e magari riuscire a trovare qualche offerta per comprare prodotti di cui vale la pena, che di solito si trovano di Lunedì. Se volete visitare la fiera in giornata, è sconsigliato andare di Domenica, in quanto è il giorno in cui rischiereste di trovare molte persone e di avere difficoltà nel girare per gli stand. Vi consiglio di andare di Venerdì o Sabato, poiché il Lunedì gli stand tendono a smontare i propri espositori, rischiando quindi di veder chiusa la fiera molto prima della chiusura delle 18:30. Gli stand che vendevano erano pochi, i nomi di spicco erano sicuramente Make Up For Ever, BB Cream Italia, Peggy Sage, PaolaP e pochi altri.

Cosmoprof 2015

Questo è tutto quello che sono riuscita ad acchiapparmi al Cosmoprof 2015! Ho avuto il piacere di ricevere numerosi prodotti dal brand familiare BioLine, in particolare della linea BluBeauty; alcuni cosmetici del brand Ingrid Cosmetics, e vari campioncini da HypoAllergenic. Tutti gli espositori sono stati veramente molto disponibili e cortesi! Se potessi scegliere per il prossimo anno, io ci andrei di Domenica e di Lunedì, in modo da girare con più calma magari la mattina di Domenica e la mattina di Lunedì, per evitare il caos e per riuscire ad acchiapparsi qualche prodotto che gli espositori vendono pur di non riportarseli nel proprio paese. In definitiva, il Cosmoprof 2015 è un evento che consiglio a tutte almeno una volta nella vita di andare a visitare, perché ne vale veramente la pena. Tutti gli espositori, italiani e non, sono davvero molto propensi a spiegare le origini dei loro prodotti e a dare campioncini, e tutti sono davvero disponibili. E’ un evento da non sottovalutare in Italia, poiché ha una grandezza molto elevata ed è di notevole importanza e rilevanza per tutto il mondo. Persone straniere vengono fino a Bologna per visitare i padiglioni e gli stand e per vedere quali saranno le nuove tendenze in termini di cosmetica, capelli e unghie. Secondo me non è una fiera indicata solo per i professionisti del settore: infatti per me la può visitare chiunque, sia i professionisti sia gli appassionati, per passare una giornata diversa dal solito in un luogo molto particolare in cui la parola d’ordine è “novità”.

Cosmoprof 2015

Entrare finalmente in un mondo professionale mi ha fatto capire quanto sia bello questo settore, in cui mi ritrovo e in cui riesco a comprenderne la bellezza a livello internazionale. Trovo che sia un’esperienza di rilievo che vale la pena andare a scovare per arricchirsi, anche se ovviamente può piacere come non piacere. Dal punto di vista dei trasporti, Bologna è ben fornita e trovo che sia davvero semplice arrivare alla Fiera senza troppi problemi. E’ un evento di rilevanza mondiale, poiché il Cosmoprof porta i suoi stand a Las Vegas, a Hong Kong ed infine a Bologna. Vi lascio ora alcune delle foto che ho fatto durante il Cosmoprof 2015, che vi daranno l’idea di cosa ci si aspetta una volta entrati nel mondo del beauty, cliccateci sopra per vederle in tutta la loro bellezza. See you next year!

A riguardo Francesca

Mi chiamo Francesca, vivo a Trieste ed ho 21 anni. Da qualche anno mi sono appassionata al mondo del Makeup e finalmente ho deciso di condividere con voi le mie conoscenze ed i miei esperimenti.

Guarda anche:

black-friday-amazon-it-sconti-giochi-console-offerte-venerdi-18-novembre-v7-277614-1280x720

Black Friday Donne – Le Offerte per noi Ragazze

Articolo in costante aggiornamento! Oggi 25 novembre 2016 è il gran giorno di offerte su …

pietra ambra

Come abbinare i colori con la Pietra Ambra Baltica!

Abbinare i colori ai propri gioielli artigianali rende il look ancora più particolare: sono questi …